Filastrocche

 

Le filastrocche sono giochi senza tempo; ancora oggi divertono i bambini. Ma com'erano quelle che si recitavano un tempo, magari nei nostri dialetti?

Ne ricordate alcune? Inviatele a  Silvia.

 

PIEMONTE

 

Tranta quaranta

 

Tranta, quaranta, ttt l mnd al canta,
Canta lo gallo, risponde la gallina;
Madama Franceschina savanza a la finestra,
Cun tre columbe in testa.
Passan i Franchi cun tre cavalli bianchi,
Bianca la sela, bund madamizla,
Madamizla dl castel
Cha mriverissa sur colonel
El colonel dla gamba storta.

Trenta, quaranta, tutto il mondo canta,
Canta il gallo, risponde la gallina;
Madama Franceschina si avvicina alla finestra,
Con tre colombe in testa.
Passano i Franchi con tre cavalli bianchi,
Bianca la sella, buongiorno madamigella,
Madamigella del castello
Riverisca il signor colonnello
- Il colonnello dalla gamba storta.

Dalin dalan

Dalin dalan j mort n can,
Un can anrabi; j mort n fr,
un fr picolin; j mort Majin,
Majin cutel, taja la testa al pus bel.

Dalin dalan morto un cane,
un cane arrabiato; morto un frate,
un frate piccolino; morto Majin,
Majin coltello, taglia la testa al pi bello.